Cookie Policy Cosa pensano i fisioterapisti della tecarterapia YouTecar: dott. CERSOSIMO GIACOMO | YOUTECAR

Di seguito alcune domande che abbiamo posto al Dott. Cersosimo Giacomo, fisioterapista che utilizza la Tecarterapia YouTecar.

Come si è avvicinato alla YOUTECAR?
Ho scelto YouTecar come completamento delle mie attrezzature, dopo consiglio dei vostri esperti. Un apparecchio versatile, maneggevole, intuitivo e cosa da non sottovalutare con prezzo contenuto e di certo il migliore per affacciarsi al mondo della tecarterapia.

Oramai la utilizzi da qualche mese, la usi per le terapie domiciliari? La trovi pratica da trasportare?
La uso quasi esclusivamente per trattamenti domiciliari ma anche presso alcune Associazioni Sportive.
Molto pratico e leggero.

Rispetto all’apparecchiatura che usavi precedentemente, in cosa la trovi migliore?
Non possedevo apparecchiature per Tecarterapia, ma ultrasuoni e laser solamente ed ora è per me una valida opportunità di variazione e integrazione di trattamento.

I tuoi pazienti come reagiscono? Li ritieni soddisfatti? Trovano efficaci (e gradevoli) le terapie?
I pazienti trattati conoscevano altri apparecchi per Tecarterapia, alcune esperienze anche spiacevoli. Hanno notato la differenza con piacere.

La potenza di 200 watt ti permette di poter lavorare adeguatamente sulle varie problematiche che riscontri nei pazienti?
La Potenza di 200 watt è più che sufficiente x tutti i trattamenti. Comunque mai utilizzata alla massima Potenza, non ce n’è stato mai bisogno, neanche con grosse masse muscolari o pazienti oversize.

Puoi farci un esempio pratico di un trattamento eseguito con Youtecar su un tuo paziente che ti ha particolarmente soddisfatto?
Di esempi potrei portarne diversi in quanto faccio parte dello staff di una Associazione Sportiva di calcio agonistico oltre che trattare pazienti sportivi non agonistici. 
Uno sportivo in particolare aveva subito un infortunio muscolare serio, una lesione del grande adduttore che misurava 50 mm.
Trattato in fase sub acuta con resistivo unipolare per 15′ e capacitivo unipolare per altri 15-20′ per 6 sedute a giorni alterni e riposo articolare/muscolare, associando anche integratirex SIBEN compresse.
Un paio di giorni dall’ultima seduta l’ecografia risultava NEGATIVA.

Sei stato supportato dal video formazione? Ci sono geometrie suggerite dal nostro specialist Andrea Pettirossi che ti hanno particolarmente aiutata nel tuo lavoro e dato nuove idee?
Andrea Pettirossi un valido aiuto sul gruppo Facebook e un ottimo insegnante nei video dedicati.
Tra l’altro a meno di omonimia credo sia stato mio allievo e se è  lui,  ma credo di ricordare bene, era anche un buon elemento.

Per finire …la suggeriresti ad un tuo collega e per quale motivo?
Consiglio YouTecar a chi inizia nel mondo tecar.

tecarterapia youtecar cervicalgia

Nell’ immagine:
Trattamento con capacitivo bipolare elettrodo medio x contrattura dorso cervicale muscoli trapezi e romboide intensità power 30% e 30 ‘.

Consiglio YouTecar a chi inizia nel mondo tecar. Un’ottima macchina per iniziare e con notevoli capacità.

ESTREMA SEMPLICITÀ, SUPER PRESTAZIONI ad un PREZZO INCREDIBILE

PREZZO INFERIORE A 4000 Euro

SCOPRI LA FANTASTICA PROMOZIONE NOLEGGIO!

compila il form qui sotto

Ai sensi delle Nuove Linee guida del Ministero della Salute del 28/03/2013, relative alla pubblicita sanitaria concernente i dispositivi medici, si avvisa l'utente che le informazioni ivi contenute sono esclusivamente rivolte agli operatori professionali


YOUTECAR è garantita da difetti di fabbricazione per un periodo di 5 ANNI a decorrere dalla data di acquisto comprovata da documento fiscale.  Ulteriori dettagli sono forniti sul manuale d’uso dei dispositivi.

Gli interventi di assistenza tecnica vengono generalmente eseguiti entro 2 giorni lavorativi, esclusi i tempi di movimentazione del dispositivo. Oltre tale periodo verrà proposto un apparecchio sostitutivo di cortesia.

INVIA
1
Chiedi subito le info di cui hai bisogno
Ciao
clicca su INVIA per parlare con noi
Powered by